17 marzo 2021

Scritto da

6 minuti di lettura

Mobile working: un sostegno per le aziende colpite dalla pandemia. Come sfruttarlo al meglio per ridurre i consumi?

 
Oggi vorrei iniziare con te una breve riflessione: prendi il cellulare, quello che usi sempre per telefonare, per mandare messaggi WhatsApp agli amici e per giocare o controllare l’home banking.
 
Sai che uno smartphone, oggi, può svolgere molte più funzioni di quelle che siamo soliti utilizzare?
 
Molte di queste riguardano il nostro lavoro.
Spesso, in ambito professionale, non diamo la giusta importanza a quel piccolo strumento che portiamo in tasca o in borsa, nella speranza che, almeno il sabato e la domenica, non ci disturbi con i suoi squilli.
 
Il 2020 che ci siamo appena lasciati alle spalle, però, ci ha mostrato come in un aggeggio piccolo quale lo smartphone, possono entrare infiniti mondi e svilupparsi infinite possibilità sia personali, sia lavorative.
 

LA DEFINIZIONE DI UNA NUOVA MODALITÀ DI LAVORO: IL MOBILE WORKING

 
“Mobile”.
 
Che tu lo legga in italiano o in inglese, il suo significato è sempre lo stesso; qualcosa in grado di “muoversi”, di essere portato con te in qualsiasi posto tu vada per lavorare, telefonare, inviare un messaggio o aprire la casella di posta.
La bellezza di questo termine sta proprio nell’idea di duttilità che offre: possiamo muoverci, portando con noi un dispositivo (il telefono, il tablet, il pc portatile) da usare OVUNQUE.
Sai cosa serve per rendere possibile il mobile working?
 
Solo una connessione a internet.
 
Noi usiamo internet per guardare i gattini su Instagram, i cagnolini su Facebook e leggere notizie, guardiamo le vite che gli altri postano su ogni singolo social e possiamo informarci in ogni momento su qualsiasi argomento ci salti in mente.
 
Perché, quindi, non usare la possibilità di avere internet ovunque anche per lavorare?
 

DALL’UFFICIO A… OVUNQUE: COME CAMBIA IL MODO DI INTENDERE IL LAVORO DURANTE LA PANDEMIA

 
Il Covid-19 ha tolto e ha dato: tolto una vita che vivevamo con poca consapevolezza, che spesso abbiamo lasciato scorrerci davanti agli occhi perché “normale”, ma allo stesso tempo ci ha dato consapevolezza su ciò che facciamo, come ci comportiamo, quali azioni possiamo attuare per migliorare.
 
Ci ha dato anche un nuovo input: diventare più tecnologici, avanzare nel digitale, migliorare gli strumenti e i metodi di lavoro.
 
Il mobile working ha permesso a molte aziende di non affossare i propri affari e di lavorare, seppure a un regime inferiore rispetto allo standard, nonostante la pandemia in atto.
 
Il 2020 è stato l’anno in cui abbiamo sentito più spesso parole come “smart working”, “didattica a distanza”, “lavoro da casa”, “mobile working”.
 
Ciascun termine sta a indicare una condizione lavorativa nuova, diversa dal solito, non tradizionale né convenzionale per noi italiani: poter lavorare da casa, gestire il proprio tempo con discrezione e organizzare la giornata lavorativa in base alle proprie necessità.

Mobile working significa opportunità

  • Di poter lavorare in qualunque momento della giornata
  • Di essere più produttivi e più creativi
  • Di poter gestire casa, hobby e famiglia con meno stress
  • Di scegliere la postazione di lavoro di fronte a una finestra vista mare
  • Di essere liberi di controllare sé stessi, il proprio lavoro e le proprie performance
 
In tutto questo, come possono avvantaggiarsi le aziende? Scopriamolo insieme.
 

COME IL MOBILE WORKING SOSTIENE LE AZIENDE DURANTE LA PANDEMIA

 
Lavorare da remoto, attraverso l’uso di uno smartphone o di un tablet o anche del tuo personal computer, permette alle aziende di ridurre notevolmente i costi connessi ad affitti, buoni pasto, spese fisse come elettricità o riscaldamento.
 
Ma questi sono solo gli aspetti più pragmatici. Ci sono moltissimi altri vantaggi per chi ha scelto il mobile working: meno stress per gli imprenditori che devono raggiungere gli uffici, meno traffico e più produttività.
 
Restare in un luogo che ci siamo scelti per lavorare e non dover andare in ufficio, ci permette di essere essenzialmente più sereni: lavorare in un luogo amico è una condizione migliore di lavorare in un posto in cui, spesso, ci si sente ingabbiati.
 
Questa è una condizione che non colpisce solo i dipendenti e, anche se spesso tendiamo a vedere gli imprenditori con occhio differente, è bene ricordarci che tutti siamo lavoratori, a prescindere dal ruolo che ricopriamo in azienda.
 
È per questo che il mobile working soccorre tutti e aiuta, sostiene e migliora la qualità della vita lavorativa di ciascuno di noi.
 
Ci permette di viverla in maniera consapevole, coerente alle nostre esigenze e senza ansie legate a ritardi causati da ciò che non possiamo proprio controllare.
 

LO SMARTPHONE COME SVOLTA PER IL LAVORO DEL FUTURO? SÌ

 
Non possiamo esimerci dal chiederci se in futuro potremo continuare a lavorare in questo modo: la risposta è insita in ciò che stiamo già facendo, ogni giorno, nelle nostre aziende.
 
Possiamo proseguire sulla strada del mobile working, ma solo se lo vogliamo davvero e solo se capiamo che esistono numerosi strumenti in grado di rendere questo cambiamento decisamente più semplice, veloce e non traumatico.
 
Speriamo tutti che il 2021 determini una svolta nella storia del Covid-19, grazie a vaccini, ricerche e studi. Ma, per il momento, non si arresta una condizione che si protrae da un anno e che ci farà ancora compagnia.
 
Ci vivremo ancora per molto? Non lo sappiamo, o meglio, non sappiamo per quanto ancora… ma una cosa so dirtela: abbiamo delle armi eccezionali per il nostro lavoro
 

Possiamo sfruttarle per migliorarci?

 
Io penso di sì ed è sulla base di questo pensiero che ho iniziato a studiare, a creare e a introdurre sul mercato Voxloud: il primo centralino in cloud che ti permette di vivere il tuo mobile working come non lo hai mai vissuto prima.
 
Voxloud è il primo centralino in cloud pensato appositamente per tutte le aziende che vogliono guardare al futuro, mostrando che non c’è da aver paura di affrontare ciò che verrà.
 
Siamo stati in grado di condensare tecnologia, tradizione, funzionalità, professionalità e semplicità in un solo prodotto.
 
Come? Con la nostra tecnologia in cloud e le funzioni che possono far percepire ai clienti il centralino di una PMI come il centralino di una multinazionale, il tutto all’interno di un’unica applicazione.
 
Sarà un po’ come scaricare Instagram: facile, veloce, intuitivo, ma decisamente più proficuo… perché con Voxloud riuscirai a portare il mobile working a un livello superiore, migliorando la comunicazione tra i tuoi clienti, i tuoi dipendenti e l’intera struttura aziendale.
 
Non vorrei annoiarti con le descrizioni tecniche, ma sono certo che sarai interessato a ciò che sto per proporti: spingere la tua azienda verso un futuro proficuo e comodo, a prescindere dalla parte del mondo in cui sceglierai di lavorare.
 
Leggi la nostra nuova guida: ti permetterà di entrare nel mondo Voxloud e nuotare in un mare di opportunità che aspettano solo di essere pescate.
 
CENTRALINO CLOUD O FISICO?
 
Buona scoperta e buon futuro, con il tuo mobile working personalizzato!
 
Leonardo Coppola